La meditazione migliora e facilita lo studio

Ai nostri bambini, ai ragazzi e addirittura agli studenti universitari, manca sempre più un elemento fondamentale nello studio, ovvero la concentrazione. Imparare l’inglese, studiare matematica, ripassare storia, sono tutti studi che necessitano di concentrazione per essere eseguiti correttamente.

Secondo un autorevole studio svolto dal professor Robert Youmans della George Mason University e dal ricercatore Jared Ramsbord della University of Illinois, grazie alla meditazione si possono raggiungere aree del cervello che di solito non si utilizzano nel normale stato di coscienza.

Se già numerosi studi hanno suggerito come la pratica meditativa possa essere efficace nel migliorare lo stato di benessere psico-fisico, oggi uno studio olandese indica che con questa pratica si possa addirittura raggiungere aree del cervello non utilizzate e sconosciute nel normale stato di coscienza.

Zone in cui risiederebbero, tra gli altri, i cosiddetti messaggi subliminali che bypassano la coscienza vigile ma che possono avere una notevole influenza sui nostri comportamenti senza che ce ne rendiamo conto. Come sappiamo per molti anni (tra gli 8 e i 15 ) lo studio occupa una gran parte della nostra giornata, quindi perché’ non imparare ad ottimizzare il nostro tempo? La pratica in alcune scuole americane, della meditazione per alcuni minuti,negli intervalli scolastici hanno dimostrato che gli alunni sono molto facilitati nella concentrazione e quindi nello studio. Per per saperne di piu’ http://yogaesalute.blogspot.it/2012/06/meditare-per-accedere-informazioni.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.